382
Lino Bellagamba3

LINOBELLAGAMBA.IT

Portale tematico in materia di procedure di affidamento di contratti pubblici

Lino Bellagamba

LINOBELLAGAMBA.IT

Portale tematico in materia di procedure di affidamento di contratti pubblici

Lino Bellagamba2

LINOBELLAGAMBA.IT

Portale tematico in materia di procedure di affidamento di contratti pubblici

Cerca

Login

Accedi

Entra nel tuo account

Username
Password *
Ricordami

REGISTRAZIONE

ULTIMI INSERIMENTI

AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE

Regolamento sull'esercizio dei poteri di cui all'articolo 211, commi 1-bis e 1-ter, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n.50 e successive modificazioni e integrazioni.

AVVALIMENTO PARZIALE DI ATTESTAZIONE-SOA

È richiesta attestazione-SOA in categoria OS 6, per classifica II. Un’impresa ha la classifica I in OS 6 e quindi fa ricorso all’avvalimento per la medesima categoria. L’ipotesi è perfettamente ammessa, ma qual è l’errore di presunzione in cui cade l’ausiliata?

LA RIPARTIZIONE DELLE QUOTE IN UN RAGGRUPPAMENTO

La tesi che abbiamo da sempre sostenuto nelle giornate di formazione. Se il raggruppamento è complessivamente qualificato, il principio sostanzialistico esige che si consenta – con il soccorso istruttorio – il riallineamento corretto delle quote stesse. Eh sì!

COLLEGAMENTO SOSTANZIALE

L’esclusione delle imprese, le cui offerte siano riconducibili a un unico centro decisionale, va disposta solo in presenza di elementi plurimi, precisi e concordanti.

LAVORAZIONI IMPIANTISTICHE E INIDONEITÀ DELL’ATTESTAZIONE-SOA A GARANTIRE L’ESECUZIONE A NORMA

Il tuttora vigente d.P.R. 207/2010 stabilisce che «l’attestazione di qualificazione (…) costituisce condizione necessaria e sufficiente per la dimostrazione dell'esistenza dei requisiti di capacità tecnica e finanziaria ai fini dell'affidamento di lavori pubblici» (art. 60, comma 3). Sempre «sufficiente»? No.

AVVALIMENTO DI ATTESTAZIONE-SOA PER CATEGORIA IN CUI È RICHIESTA CLASSIFICA III

L’importo di una categoria è di EUR 620.000. Può un’impresa avvalersi di due diverse imprese, della quali una ha attestazione-SOA in II e l’altra in I, senza così doversi avvalere anche della certificazione di qualità?

AVVALIMENTO DI ATTESTAZIONE-SOA

Se un’impresa ha necessità di avvalersi di un’attestazione-SOA solo in classifica I ma effettivamente si avvale di un’attestazione-SOA in classifica III (in quanto l’ausiliaria tale classifica possiede), deve essere dimostrata anche la messa a disposizione della certificazione di qualità ed in termini reali?

IL PRINCIPIO DI TASSATIVITÀ DELLE CAUSE DI ESCLUSIONE

La lex specialis così stabiliva: «la mancata presentazione delle dichiarazioni o della documentazione (…) ovvero l’incompletezza/irregolarità delle stesse rappresenta – anche ai fini di cui all’art.83 co. 9 del Codice – causa di esclusione». No problems! Il seggio di gara disapplica la clausola nulla e via.

CIÒ CHE COMPONE IL PROGETTO DI LAVORI

Le relazioni specialistiche previste dal d.P.R. 207/2010 debbono esserci o no?

RICHIESTA DI AVER SVOLTO UN SERVIZIO “DI PUNTA”

La società ricorrente «lamenta un deficit motivazione circa la richiesta di un “contratto di punta”, invocando sul punto le disposizioni di cui all'art. 83 del D.Lgs 50». Quid juris?

ECCO LE INCERTEZZE CHE GENERA IL CODICE DELLA “SOFL LAW”

"Aridaje!”, visto il T.A.R.. Adesso un rapporto qualità/prezzo con troppi punteggi “on/off” dissimulerebbe un prezzo più basso. Eppure (in disparte l’asta elettronica) è il codice stesso a prevedere un rapporto qualità/prezzo in relazione ad appalti «che non presentanto particolare complessità» (art. 77, comma 3). E comunque è solo un T.A.R. e sempre quello.

LA VERIFICA DEL POSSESSO DEI REQUISITI AD AGGIUDICAZIONE ASSUNTA

La sua omissione determina di per sé l'invalidità del provvedimento conclusivo della procedura di gara, ovvero del contratto eventualmente stipulato?

RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO: MANCATO SCATTO DELLA SOGLIA DI ANOMALIA EX ART. 97, COMMA 3, DEL CODICE

L'Amministrazione avrebbe dovuto in ogni caso valutare la congruità dell'offerta ai sensi del comma 6, terzo periodo, dell'art. 97 del D.lgs. n. 50/2016?

GARA DI FINANZA DI PROGETTO, EX ART. 183, COMMA 15, DEL CODICE

L’avvalimento è ammesso, anche perché lo dice un articolo ben preciso del codice (e già questa è una lettura importante, a fronte di altre del tutto miopi letture del giudice amministrativo). Certo, se poi in contratto ci si limita a dire che si è disponibili a “mettere a disposizione le risorse necessarie”, non c’è neppure la possibilità di dare nessun soccorso istruttorio.

OCCORRE COMUNQUE L’ISCRIZIONE A CASELLARIO DELL’ANAC?

Sull’«applicazione dell’art. 80, comma 5, lett. c), del d. lgs. n. 50 del 2016, (…) non si è formato tuttora un univoco orientamento giurisprudenziale». Lo dice il Consiglio di Stato.

DOCUMENTAZIONE ANTIMAFIA

Comunicazione e informazione: le differenze.

NEGOZIATE E ROTAZIONE

Un’interpretazione (attuativa) delle linee guida n. 4 dell’ANAC.

GARA DI PROGETTAZIONE

Legittima la clausola della lex specialis di gara che impone il limite massimo del 50% di ribasso rispetto alla base d’asta?

“NON HA SOTTOSCRITTO IL PATTO D’INTEGRITÀ? ESCLUSA!”

No! Esclusa, nella fattispecie, è l’interpretazione dell’organo di gara.

L’INTERPRETAZIONE DELLA QUESTIONE UN PO’ “SOVRANISTA” E UN PO’ “EURO UNITARIA” (ALL’ITALIANA)

«La questione concerne la corretta interpretazione dell’obbligo di separata indicazione nelle offerte economiche degli oneri di sicurezza interni e dei costi della manodopera di cui al citato art. 95.

FORMAZIONE E SUPPORTO

“FREE” – GARA DI CONCESSIONE EX ART. 183, COMMA 15, DEL CODICE (APPLICABILE ANCHE AI SERVIZI)

Definito anche lo schema di bando per la pubblicità in Gazzetta nazionale, con assoluta identità di contenuto rispetto a quello per la G.U.U.E..

“FREE” – FORMAZIONE TECNICO-OPERATIVA, IPER-PERSONALIZZATA: “A DOMANDA RISPONDE, GIÀ PER ISCRITTO”

Raccogliete tutti i quesiti che avete da formulare, su tutto quello che riguarda l’affidamento dei contratti pubblici, veniamo a casa vostra e ne parliamo, non senza risposta scritta con relative dispense di riferimento.

“FREE” – FINANZA DI PROGETTO E SOLLECITAZIONE DELLA STAZIONE APPALTANTE A RICEVERE PROPOSTE

Si garantisce ad un tempo efficacia dell’azione amministrativa (ricevere proposte) e sua legittimità integrale (cioè massima trasparenza) in relazione alla sussistenza del diritto di prelazione per il proponente la cui proposta sia stata accettata.

“FREE” – LA FINANZA DI PROGETTO DI CUI ALL’ART. 183 DEL CODICE, DOPO LE LINEE GUIDA

Curiamo per le imprese la predisposizione della «proposta» di cui all’art. 183 del D.Lgs. 50/2016, comma 15. Aggiornamento alle linee guida dell'ANAC n. 9 (G.U. 20 aprile 2018, n. 92).

“FREE” – Lavori pubblici: qualificazione, procedure, subappalto, anche per i settori «speciali»

Mestre, 7 novembre 2018 (mercoledì); Milano, 21 novembre 2018 (mercoledì). Con sconto per iscrizione anticipata.

"FREE" – I REQUISITI DI CARATTERE GENERALE: ART. 80 DEL CODICE («MOTIVI DI ESCLUSIONE») ED ALTRE NORME – FORMAZIONE CON CARATTERE DI ASSISTENZA INTEGRALE AL “RUP”

Roma, 4 ottobre 2018 (giovedì); Bologna, 11 ottobre 2018 (giovedì); Torino, 25 ottobre 2018 (giovedì). Con sconto per iscrizione anticipata.

“FREE” – TUTTI GLI INSERIMENTI A PORTALE IN ORDINE CRONOLOGICO, RIPARTITI PER MATERIA

Vai su SEZIONI (in alto a destra di HOME). Clicca sulla sezione che ti interessa. Con la funzione “trova” di chrome  (o semplicemente digitando CTRL + F), inserendo una parola chiave puoi trovare tutte le occorrenze sul tema che ti interessa. Vale anche per chi non è iscritto al portale.

"FREE" - SERVIZI (ANCHE DI PROGETTAZIONE E LEGALI), FORNITURE E LAVORI – LO SCHEMA (IN FORMATO RISCRIVIBILE) DI DETERMINAZIONE UNICA A CONTRATTARE, PER UN «AFFIDAMENTO DIRETTO» DI IMPORTO INFERIORE A EUR 40.000, AGGIORNATO ALLE LINEE GUIDA DELL'ANAC

Lo schema è aggiornato a sentenza di T.A.R. del 1° febbraio 2018 e alle linee guida dell’ANAC (G.U. 23 marzo 2018, n. 69). Scarica liberamente la prima facciata, cliccando qui.

“FREE” – ASSISTENZA VELOCE E GARANTITA A “RUP” E A UFFICIO-GARE ANCHE DI IMPRESA

Fino a un tetto di spesa stabilito discrezionalmente dall’interessato, per una durata massima prestabilita sempre dall’interessato stesso, CONTRATTI PUBBLICI ITALIA si impegna a quotare con immediatezza il costo di un quesito teorico-pratico.

“FREE” – PREDISPOSIZIONE DELLA DISCIPLINA DI GARA E RISPOSTA ALLE DOMANDE DEI CONCORRENTI

Predisponiamo la disciplina di gara e le risposte alle domande dei concorrenti.

"FREE" – LA FINANZA DI PROGETTO NEL NUOVO CODICE, DOPO LE LINEE GUIDA: ANCHE OGGI I COSTI DEL SUPPORTO AL RUP SONO ADDEBITABILI AL CONCESSIONARIO A C.D. “BUON ESITO”

L’art. 183 del D.Lgs. 50/2016 corrisponde sostanzialmente all’art. 153 del vecchio codice. Si tratta della c.d. «finanza di progetto», attivabile anche su iniziativa del privato. Curiamo per l'Amministrazione  la gestione  integrale della procedura di gara (comma 15).

VINO E CUCINA

“ACCADEMIA” (Casale Monferrato)

"A volte ritornano”. Quando vado a Casale, andare dall’amico Nicola è un obbligo e un piacere. Cucina e bere di qualità, che sanno molto di Piemonte. Ci si siede in un locale storico.

Share su Twitter