Categoria: Formazione e supporto
Visite: 230
Stampa

11. “FREE” – ANAC: DOCUMENTO DI GARA UNICO EUROPEO (DGUE) IN FORMATO ELETTRONICO

«Dal prossimo 18 aprile il Documento di gara unico europeo (DGUE) dovrà essere reso disponibile esclusivamente in forma elettronica, nel rispetto di quanto previsto dal Codice dei contratti pubblici ...

... (art. 85, comma 1)  Comunicato del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti» (dal portale dell’ANAC).

 

10. IL DIFETTO DI SOTTOSCRIZIONE SECONDO L’ANAC

Un bel giro di walzer …

 

9. «Le stazioni appaltanti hanno l’obbligo di effettuare controlli, almeno a campione, secondo modalità predeterminate, sulla sussistenza dei requisiti oggetto dell’attestazione, segnalando immediatamente le eventuali irregolarità riscontrate all’ANAC, che dispone la sospensione cautelare dell’efficacia dell’attestazione dei requisiti entro dieci giorni dalla ricezione dell’istanza medesima» (D.Lgs. 50/2016, art. 84, comma 6, secondo periodo).

  

8. «Quando il criterio di aggiudicazione è quello del prezzo più basso la congruità delle offerte è valutata sulle offerte che presentano un ribasso pari o superiore ad una soglia di anomalia determinata; al fine di non rendere predeterminabili dai candidati i parametri di riferimento per il calcolo della soglia, il RUP o la commissione giudicatrice procedono al sorteggio» (D.Lgs. 50/2016, art. 97, comma 2, alinea). 

Nel caso di cui alla lett. e), il «coefficiente» viene «sorteggiato dalla commissione giudicatrice o, in mancanza della commissione, dal RUP, all’atto del suo insediamento».  

 

7. PREZZO PIÙ BASSO ED ESCLUSIONE AUTOMATICA, MA CON VERIFICA DI CONGRUITÀ 

Perfetto! Anche con dieci offerte presentate va applicata la previsione secondo cui le «stazioni appaltanti, relativamente ai costi della manodopera, prima dell’aggiudicazione procedono a verificare il rispetto di quanto previsto all’articolo 97, comma 5, lettera d)». Tanto vale far sempre ricorso al massimo ribasso assoluto. 

 

6. “FREE” – ANAC: «GLI ACQUISTI DI CARATTERE BAGATELLARE».

 

5. «Negli affidamenti di importo inferiore a 1.000 euro, è consentito derogare all’applicazione del» principio di rotazione, purché «con scelta, sinteticamente motivata, contenuta nella determinazione a contrarre od in atto equivalente» (ANAC, linee guida n. 4, aggiornate al “correttivo”, paragrafo n. 3.7). 

 

4. IL CARBURANTE ACQUISTATO A CINQUANTA CHILOMETRI DI DISTANZA FA “SPENDING REVIEW” (PRINCIPIO CONSOLIDATO) 

La questione della possibilità di approvvigionarsi di carburante al di fuori delle convenzioni CONSIP, nel caso in cui le stazioni di servizio aderenti alla convenzione stessa siano ubicate al di fuori del territorio comunale. 

 

3. “FREE” – IL PREZZO PIÙ BASSO CON ESCLUSIONE AUTOMATICA E LA VERIFICA DEL COSTO DELLA MANODOPERA: SI PUÒ FARE, DAI! 

 

2. UN RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO IN SENSO LOCALISTICAMENTE ORIENTATO 

L’«attribuzione all’offerta tecnica del punteggio massimo di 50 punti in ragione del “radicamento costante della Cooperativa sociale di tipo B nel territorio (…)” nonché» di «un punteggio massimo di 10 agli “elementi in grado di testimoniare l’organico radicamento territoriale del progetto stesso attraverso l’impiego di personale proveniente dal territorio … 

 

1. «Nel caso di (…) di lavori in amministrazione diretta, si può altresì procedere tramite determina a contrarre o atto equivalente in modo semplificato, ai sensi dell’articolo 32, comma 2, secondo periodo, del Codice dei contratti pubblici» (ANAC, linee guida n. 4, aggiornate al “correttivo”, paragrafo n. 4.1.3).

  

"FREE" - GLI APPUNTAMENTI A CATALOGO DEL 2018: SERVIZI, FORNITURE E LAVORI 

 

 

Share su Twitter