382
Lino Bellagamba

LINOBELLAGAMBA.IT

Portale tematico in materia di procedure di affidamento di contratti pubblici

Lino Bellagamba2

LINOBELLAGAMBA.IT

Portale tematico in materia di procedure di affidamento di contratti pubblici

Lino Bellagamba3

LINOBELLAGAMBA.IT

Portale tematico in materia di procedure di affidamento di contratti pubblici

Cerca

Login

Login

Entra nel tuo account

Username
Password *
Ricordami

REGISTRAZIONE

ULTIMI INSERIMENTI

REFERENZE BANCARIE E SOCCORSO ISTRUTTORIO

Va sempre concesso. E peraltro possono riguardare solo banche di cui l’operatore economico sia già cliente.

“FREE” – “PUNTURE DI SPILLO”: IL PREZZO PIÙ BASSO NEI LAVORI E LA FURBATA DEL MINISTRO DELRIO, ANZI LA SUA CORRETTEZZA

La questione è nota. «Può essere utilizzato il criterio del minor prezzo (…) per i lavori di importo pari o inferiore a 2.000.000 di euro, quando l’affidamento dei lavori avviene con procedure ordinarie, sulla base del progetto esecutivo» (D.Lgs. 50/2016, art. 95, comma 4, lett. a)).

LA ASSOLUTA DISOMOGENEITÀ DEI SERVIZI

Quando non puoi non procedere con gare separate e quando l’avvalimento non può essere richiamato in via strumentale.

ANAC

Quesito in ordine alla interpretazione degli articoli 197 e 199 del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 (Codice dei contratti pubblici).

NIENTE SOCCORSO ISTRUTTORIO PER LA MANCATA INDICAZIONE DEGLI ONERI INTERNI DELLA SICUREZZA, NEPPURE PER PROCEDURA NEGOZIATA SOTTO SOGLIA

Ritiene il collegio «che la questione dell’onere di indicazione in sede di offerta dei costi aziendali concernenti la sicurezza sul lavoro sia stata disciplinata e risolta a chiare lettere dal nuovo disposto dell’art. 95 comma 10, del D.lgs. 50/2016 applicabile ratione temporis anche alla procedura negoziata per cui è causa.

LE CONCLUSIONI DELL’AVVOCATO GENERALE

«Appalti pubblici – Dichiarazione relativa all’assenza di condanne penali definitive per gli ex amministratori della società concorrente – Obbligo della società di dimostrare, a pena di esclusione, la propria completa ed effettiva dissociazione dalla condotta dell’ex amministratore – Valutazione da parte dell’amministrazione aggiudicatrice dei requisiti di tale obbligo».

DIRITTO DI ACCESSO (20 GIUGNO)

L’accesso, deve comunque essere assicurato a prescindere dall'effettiva utilità che il richiedente ne possa trarre e, dunque, è ammissibile anche quando siano decorsi i termini per l'impugnazione. Dopo l’aggiudicazione, la prevalenza del diritto di accesso difensivo.

APPALTO INTEGRATO (21 GIUGNO)

La necessita di individuare, sin dall’offerta, il nominativo del professionista che redigerà, in sede di esecuzione della commessa, la relazione geologica da allegare al progetto esecutivo.

LA COOPTAZIONE (21 GIUGNO)

Si osserva che «la cooptazione è un istituto di carattere speciale che abilita un soggetto, privo dei prescritti requisiti di qualificazione (e, dunque, di partecipazione), alla sola esecuzione dei lavori nei limiti del 20%, in deroga alla disciplina vigente in tema di qualificazione SOA, per cui il soggetto cooptato:

“FREE” – L’INDICAZIONE DELLA TERNA DI SUBAPPALTATORI NEI LAVORI

La riscrittura ad opera del correttivo del comma sull’«indicazione della terna» e la soluzione di “proporzionatezza” al problema della «tipologia di prestazione omogenea».

LA TERNA DEI SUBAPPALTATORI NEI LAVORI: COME RISOLVERE IL PROBLEMA DELLA «TIPOLOGIA DI PRESTAZIONE OMOGENEA»

Quando in un appalto sono compresenti «più tipologie di prestazioni», la terna va indicata «con riferimento a ciascuna tipologia di prestazione omogenea prevista» in disciplina di gara (D.Lgs. 50/2016, art. 105, comma 6). La domanda che ci si pone è se nei lavori ciò debba significare che, in un appalto di importo già pari a EUR 150.000, ogni categoria (o prevalente o scorporabile) debba necessariamente generare una «tipologia di prestazione omogenea».

RISPETTO DELLA CLAUSOLA SOCIALE E “CCNL” APPLICABILE (19 GIUGNO)

Il capitolato «consente, di fatto, la partecipazione alla gara di imprese che applicano contratti collettivi diversi» da quello di riferimento. Quid juris?

“PEF” E SOCCORSO ISTRUTTORIO

«Nel caso di specie il PEF è stato espressamente considerato dall’amministrazione quale documento “non oggetto di valutazione”, ossia non rientrante tra i contenuti valutabili dell’offerta, né sanzionato con l’esclusione, sicchè il soccorso era ben possibile».

“FREE” – TRASPORTO PUBBLICO LOCALE E FINANZA DI PROGETTO

Affidamento in concessione, a mezzo di project financing, ex artt. 278, DPR 207/2010, letto in combinato disposto con gli artt. 30 e 153, comma 19, d.l.gs. 163/06, del servizio di trasporto pubblico locale.

VERIFICA ANTIMAFIA E CERTIFICATO DEL CASELLARIO DOPO IL CORRETTIVO

Così prevede l’art. 86, comma, lett. a), del codice: «Le stazioni appaltanti accettano i seguenti documenti come prova sufficiente della non applicabilità all’operatore economico dei motivi di esclusione di cui all’articolo 80: per quanto riguarda i commi 1, 2 e 3 di detto articolo, il certificato del casellario giudiziario – OMISSIS – ».

ANNULLAMENTO IN AUTOTUTELA DICHIARATO LEGITTIMO DAL GIUDICE AMMINISTRATIVO (15 GIUGNO)

Per la dichiarazione di nullità o di inefficacia del contratto qual è il giudice competente?

APPUNTAMENTI

PRESTO GLI APPUNTAMENTI DELLA STAGIONE AUTUNNALE

Al momento non vi sono date definite.   

FORMAZIONE E SUPPORTO

"FREE" - LAVORI PUBBLICI: QUALIFICAZIONE, PROCEDURE ED ALTRI ASPETTI, DOPO IL CORRETTIVO

Entra dentro e guarda il programma della giornata.  Anche per chi è alle "prime armi", in quanto si deve comunque riprendere tutto da capo.

“FREE” – OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA E ANOMALIA, DOPO IL CORRETTIVO

Entra dento e guarda il programma della giornata. Anche per chi è alle "prime armi", in quanto si deve comunque riprendere tutto da capo.

“FREE” – SERVIZI E FORNITURE: IL DECRETO CORRETTIVO

Entra dento e guarda il programma della giornata.

IL CODICE DEI CONTRATTI NEL CONTENUTO VIGENTE AL 20 MAGGIO 2017

Scarica il testo del D.Lgs. 50/2016, aggiornato al D.Lgs. 56/2017.  

“FREE” – PREDISPOSIZIONE DELLA DISCIPLINA DI GARA E RISPOSTA ALLE DOMANDE DEI CONCORRENTI

Predisponiamo la disciplina di gara e le risposte alle domande dei concorrenti.

“FREE” – ASSISTENZA VELOCE E GARANTITA A “RUP” E A UFFICIO-GARE ANCHE DI IMPRESA

Fino a un tetto di spesa stabilito discrezionalmente dall’interessato, per una durata massima prestabilita sempre dall’interessato stesso, CONTRATTI PUBBLICI ITALIA si impegna a quotare con immediatezza il costo di un quesito pratico.

"FREE" – LA FINANZA DI PROGETTO NEL NUOVO CODICE: ANCHE OGGI I COSTI DEL SUPPORTO AL RUP SONO ADDEBITABILI AL CONCESSIONARIO A C.D. “BUON ESITO”

L’art. 183 del D.Lgs. 50/2016 corrisponde sostanzialmente all’art. 153 del vecchio codice. Si tratta della c.d. «finanza di progetto», attivabile anche su iniziativa del privato.

"FREE" – COME RICHIEDERE L'ISCRIZIONE GRATUITA PER LE NEWSLETTER

Per poter ricevere le newsletter come "non iscritto" al portale, si invii una mail a info@linobellagamba.it.

VINO E CUCINA

“BRACIERE MALATESTA” (FIRENZE)

Ovvero la fiorentina veramente alla brace (e non alla piastra come altri furbacchioni propongono). Rosso della casa generosissimo e beverino. Cannellini dolcissimi.

Share su Twitter