382
Lino Bellagamba

LINOBELLAGAMBA.IT

Portale tematico in materia di procedure di affidamento di contratti pubblici

Lino Bellagamba2

LINOBELLAGAMBA.IT

Portale tematico in materia di procedure di affidamento di contratti pubblici

Lino Bellagamba3

LINOBELLAGAMBA.IT

Portale tematico in materia di procedure di affidamento di contratti pubblici

Cerca

Login

Accedi

Entra nel tuo account

Username
Password *
Ricordami

REGISTRAZIONE

ULTIMI INSERIMENTI

LAVORI DI IMPORTO INFERIORE AL MILIONE DI EURO

Viene utilizzato il sistema-elenco e si legittima l’ammissione di un’impresa invitata per errore. Per la verità si rimane perplessi, in quanto è lesa la par condicio rispetto a chi è regolarmente iscritto all’elenco. Altro sarebbe stato se, avendosi un elenco, …

LA SCELTA DELLA FORMULA PER IL PREZZO

La formula per l’attribuzione del punteggio prezzo è costituita dal prodotto del punteggio massimo attribuibile, ossia 30, per il quoziente della divisione tra il prezzo minimo offerto ed il prezzo della offerta da valutare. È ragionevole l’opzione?

RUP E RUOLO DI VERBALIZZANTE

FOCUS – Il RUP può assumere il ruolo di verbalizzante dell’attività della commissione giudicatrice anche con il nuovo codice?

CCNL

La questione concernente la legittimità del bando di gara che imponga ai concorrenti l’applicazione di un determinato contratto collettivo.

OFFERTE MIGLIORATIVE E VARIANTI PROGETTUALI (NIENTE DI NUOVO SOTTO IL SOLE)

Osserva «il Collegio come l’elaborazione giurisprudenziale in merito alla differenza tra offerte migliorative e varianti progettuali affermi che:

MANCANZA DEL DOCUMENTO DI IDENTITÀ

Non ce l’hai? Vai a casa! Ma allora a che cosa è servito il soccorso istruttorio di ultima generazione?

IL CLASSICO PROBLEMA DELLA TRACCIABILITÀ DELL’”ITER” MOTIVAZIONALE

«Non sussiste (…) alcun obbligo, derivante dall’art. 95, c. 8 D.Lgs. 50/2016 di definire preventivamente sub-criteri e sub-pesi». Pericolosa affermazione del giudice amministrativo, se non si specifica con chiarezza che …

IL PRINCIPIO DI UNICITÀ DELL’OFFERTA

L’impegno a fornire prodotti di tipo diverso, al medesimo prezzo, in caso di aggiudicazione, vìola il principio di unicità?

L’INDICAZIONE DI UN PREZZO PARI A ZERO

Si «lamenta l’illegittimità dell’offerta economica aggiudicataria nella parte in cui ha proposto un prezzo pari a € 0,00 in ordine alla voce “prezzo a corpo” per le prove di pre-revisione (prova a freni e giochi), ovvero …

COMMISSIONE GIUDICATRICE

Il supporto da parte di soggetti esterni e la prova pratica in rapporto al profilo della verbalizzazione.

L’OPERATIVITÀ DEL PRINCIPIO DI EQUIVALENZA

Incontra il limite dell’impossibilità di superare (e vanificare) i requisiti minimi previsti dalle condizioni di gara?

L’AVVALIMENTO DI ATTESTAZIONE-SOA DALLA TERZA CLASSIFICA IN SU

FOCUS – Il dettaglio di una fattispecie concreta in cui l’avvalimento non è dimostrato, alla luce di tutti i principi da richiamarsi.

L’APPLICAZIONE DEL PRINCIPIO DI SUFFICIENZA DOCUMENTALE

La produzione in sede di offerta delle schede tecniche dei prodotti, unitamente ad un manuale d'uso.

REGIONE SICILIA

«Decreto di approvazione dei Bandi tipo relativi all'affidamento di servizi di architettura e di ingegneria ed ai concorsi di progettazione e di idee, in adempimento all'art. 4, comma 4, lett. c1) e c2) della L.r. n. 12/2011».

ANCE

Il casellario informatico dell’ANAC.

CORREZIONE MATERIALE DELL’OFFERTA

La correzione materiale, da parte dell’organo di gara, dell’importo indicato nella voce “oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso”, erroneamente indicati. È ammissibile?

SCELTA DEL CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

L’urgenza può giustificare una deroga all’obbligo del criterio di aggiudicazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa, secondo il rapporto qualità/prezzo?

AVVALIMENTO

La questione della sufficienza dei mezzi messi a disposizione inerisce a valutazione su questioni di merito, di pertinenza dell’amministrazione?

GRAVI ILLECITI PROFESSIONALI E IRRILEVANZA DELLA MOTIVAZIONE IMPLICITA?

La circostanza che nei verbali di gara non vi sia alcun accenno alla effettuata valutazione dei fatti in questione e alcuna motivazione sulla rilevanza degli stessi rende già, ex se, viziato il provvedimento di ammissione?

LA PARTECIPAZIONE ALLE GARE NELLA FASE DI RINNOVO DELLA CERTIFICAZIONE DI QUALITÀ

Non vi era nel caso una certificazione scaduta quanto piuttosto il mancato possesso del “nuovo” certificato cartaceo, in quanto questo non era stato ancora materialmente inviato dell’Ente certificatore. Quid juris?

LA DOVUTA LETTURA DEL BANDO, ANCHE COME “LEX SPECIALIS”

Si ribadisce che, «se la disposizione del bando relativo alla partecipazione alla gara sia formulata in maniera equivoca o di scarsa intellegibilità o ancora se al testo della clausola (…) possono essere attribuiti una pluralità di significati, l’interprete …

“FREE” – IL COMMA 5-BIS DELL’ART. 36 DEL CODICE NELLA BOZZA DI D.L. DEL 3 DICEMBRE

Così come è scritta, la norma o non cambia nulla o è addirittura peggiorativa in termini di riduzione degli oneri istruttori per la stazione appaltante. “Annamo bene!”

APPUNTAMENTI

“FREE” – LE GIORNATE DI FORMAZIONE TECNICO-PRATICA, SUL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI

Al momento solo in house, su richiesta, in attesa della prima programmazione per il 2019. Cliccare sopra ogni titolo per scaricare il programma completo. 

FORMAZIONE E SUPPORTO

“FREE” – ASSISTENZA INTEGRALE AL “RUP” NELLA GESTIONE DI QUALSIASI GARA D’APPALTO (DI LAVORI, SERVIZI, FORNITURE) O DI CONCESSIONE (DI LAVORI O DI SERVIZIO)

Dalla stesura della disciplina di gara, con motivata deroga ai bandi-tipo dell’ANAC n. 1, n. 2 e n. 3, alla definitiva aggiudicazione.

“FREE” – ASSISTENZA VELOCE E GARANTITA A “RUP” E A UFFICIO-GARE ANCHE DI IMPRESA

Fino a un tetto di spesa stabilito discrezionalmente dall’interessato, per una durata massima prestabilita sempre dall’interessato stesso, CONTRATTI PUBBLICI ITALIA si impegna a quotare con immediatezza il costo di un quesito teorico-pratico.

“FREE” – GARA DI CONCESSIONE EX ART. 183, COMMA 15, DEL CODICE: LO SCHEMA DELLA «BOZZA DI CONVENZIONE» AL MOMENTO DI PRESENTAZIONE DELLA PROPOSTA

Dopo gli atti di gara completi, abbiamo definito anche lo schema integrale, con tutte le variabili, della «bozza di convenzione» da allegare alla proposta da parte del «proponente», ma che poi l’Amministrazione aggiudicatrice deve valutare nei profili sia di legittimità, sia di opportunità.

“FREE” – GARA DI CONCESSIONE EX ART. 183, COMMA 15, DEL CODICE (APPLICABILE ANCHE AI SERVIZI): DISCIPLINARE DI GARA E BANDO.

Definito anche lo schema di bando per la pubblicità in Gazzetta nazionale, con assoluta identità di contenuto rispetto a quello per la G.U.U.E..

“FREE” – FINANZA DI PROGETTO E SOLLECITAZIONE DELLA STAZIONE APPALTANTE A RICEVERE PROPOSTE

Si garantisce ad un tempo efficacia dell’azione amministrativa (ricevere proposte) e sua legittimità integrale (cioè massima trasparenza) in relazione alla sussistenza del diritto di prelazione per il proponente la cui proposta sia stata accettata.

“FREE” – LA FINANZA DI PROGETTO DI CUI ALL’ART. 183 DEL CODICE, DOPO LE LINEE GUIDA

Curiamo per le imprese la predisposizione della «proposta» di cui all’art. 183 del D.Lgs. 50/2016, comma 15. Aggiornamento alle linee guida dell'ANAC n. 9 (G.U. 20 aprile 2018, n. 92).

"FREE" - SERVIZI (ANCHE DI PROGETTAZIONE E LEGALI), FORNITURE E LAVORI – LO SCHEMA (IN FORMATO RISCRIVIBILE) DI DETERMINAZIONE UNICA A CONTRATTARE, PER UN «AFFIDAMENTO DIRETTO» DI IMPORTO INFERIORE A EUR 40.000, AGGIORNATO ALLE LINEE GUIDA DELL'ANAC

Lo schema è aggiornato all'ultima giurisprudenza in materia e alle linee guida dell’ANAC (G.U. 23 marzo 2018, n. 69). Scarica liberamente la prima facciata, cliccando qui.

"FREE" – LA FINANZA DI PROGETTO NEL NUOVO CODICE, DOPO LE LINEE GUIDA: ANCHE OGGI I COSTI DEL SUPPORTO AL RUP SONO ADDEBITABILI AL CONCESSIONARIO A C.D. “BUON ESITO”

L’art. 183 del D.Lgs. 50/2016 corrisponde sostanzialmente all’art. 153 del vecchio codice. Si tratta della c.d. «finanza di progetto», attivabile anche su iniziativa del privato. Curiamo per l'Amministrazione  la gestione  integrale della procedura di gara (comma 15).

VINO E CUCINA

“ACCADEMIA” (Casale Monferrato)

"A volte ritornano”. Quando vado a Casale, andare dall’amico Nicola è un obbligo e un piacere. Cucina e bere di qualità, che sanno molto di Piemonte. Ci si siede in un locale storico.

Share su Twitter